Non masticare il cibo fa dimagrire?

Siamo in un era dove ormai per dimagrire si tenta la qualunque cosa anche addirittura a deglutire il pasto integro nelle sue parti.

La cosa risulta alquanto strana e quindi anomala ma, è riemerso lo studio di alcuni ricercatori che nel 1986 hanno messo a dura prova dei volontari che hanno sostenuto un esame davvero curioso: consumare due volte una stessa identica portata con la differenza che la prima è avvenuta con una masticazione regolare mentre la seconda senza attuare questo processo di frantumazione del cibo, e gli esiti avuti sono stati indubbiamente bizzarri, infatti i livelli di glicemia sono stati considerevolmente inalterati quando gli individui ingerivano il cibo per intero, senza quindi masticarlo.

Malgrado queste conclusioni possiamo dedurre che nessun esperto, almeno sino al momento, ha proposto un metodo del genere per snellire la loro performance, infatti resta indubbiamente certo che i vantaggi rilevanti da una corretta masticazione risultano superiori effettivamente, anche gli psicologi dell’Università di Birmingham sostengono che se si mastica ogni pezzo per circa 30 secondi, non solo favorisce una buona digestione ma, contribuisce a ridurre gli attacchi di fame nei momenti prossimi ai pasti, concludo lasciandoti con un aforisma di Romano Battaglia che dice:

Il massimo della salute è digerire se stessi.